• venerdì 8 marzo 2019

Regali per padri

14 idee per chi vorrà festeggiare un papà il 19 marzo, tra cui una spazzola da trapani, un monopattino e un kit per fare la birra in casa

Un padre e le sue due figlie a Berlino, nel 2010 (Sean Gallup/Getty Images)

Il 19 marzo sarà la festa del papà, una di quelle ricorrenze che magari si credono molto antiche dato che sono legate a un santo (San Giuseppe in questo caso), ma in realtà hanno origini relativamente recenti e una storia molto legata alle attività dei negozi. Per quelli a cui, a prescindere dalla sua origine, questa festa piace e vuole celebrarla, non solo mettendo una vecchia foto su Instagram, abbiamo messo insieme alcune idee per fare un regalo a un padre (o a un nonno), cercando di evitare stereotipi come le cravatte e gli umidificatori per sigari che ancora si vedono in certe liste di suggerimenti online. Per chi vuole altre idee, qui ci sono quelle che ci erano venute in mente l’anno scorso (se invece siete di quelli a cui non piacciono queste ricorrenze, potete sempre salvarvi l’articolo per la prossima volta in cui dovrete fare un regalo di compleanno, per noi va bene).

Una padella per fare frittate fatte bene
Un’idea che può fare al caso vostro se il padre a cui volete fare un regalo è una di quelle persone che credono di avere particolari abilità in cucina, ma in realtà no. In particolare, per quelle che si sentono virtuose del girare le frittate (anche metaforicamente, se volete): è una padella con cui lo si può fare agilmente senza coinvolgere piatti o rischiare di fare un piccolo disastro e soprattutto senza stressarsi. In pratica è una padella doppia, ma potete anche chiamarla “frittatiera” se vi piace aggiungere nuove parole al vostro vocabolario. È ovviamente antiaderente ed esiste in tre dimensioni diverse: con diametro da 18, 24 o 30 centimetri. Va benissimo anche per fare la tortilla spagnola, quella che contiene le patate. Il segreto per farla venire bene è tenere la fiamma bassa. Potete acquistarla su Amazon, o su eBay, ad esempio.

Una pompetta per conservare bene il vino (fermo)
Per restare in ambito enogastronomico, un oggetto che il padre di una redattrice del Post ama molto: una pompetta per conservare meglio il vino rimasto in una bottiglia aperta e non finita. Serve per tirare fuori l’aria che ne altererebbe le qualità. Ovviamente non si può usare con il vino frizzante, ma questo non serve specificarlo, vero? Costa 13 euro.

Un saggio di storia molto coinvolgente
Se invece il padre a cui volete fare un regalo è un grande lettore di saggi, e in particolare di libri di storia, potete andare sul sicuro (a meno che non l’abbia già) con Sapiens dello storico israeliano Yuval Noah Harari: è uno dei principali bestseller del genere degli ultimi anni. Il sottotitolo è Da animali a dèi: Breve storia dell’umanità perché è un libro di storia che comincia davvero dall’inizio, quello del genere Homo e della nostra specie almeno. In modo molto coinvolgente e chiaro, mettendo insieme antropologia, scienza e brillanti intuizioni, spiega come è successo che da animale tra gli altri che eravamo siamo diventati i padroni della Terra, avendo un impatto enorme sul pianeta.

Se vostro padre lo ha già letto, ricordate che in questo periodo ci sono molti sconti sui libri di varie case editrici: potete cercarne altri nel catalogo di Garzanti (la promozione è fino al 14 marzo), Adelphi (fino al 15 marzo), Einaudi (fino al 16 marzo), Bompiani (fino al 17), Ponte alle Grazie (fino al 31).

Un abbonamento a un servizio di streaming
Un’alternativa ai libri, per esempio per un padre che passa molto tempo in auto o che ha un hobby manuale, può essere un abbonamento a Storytel, una delle piattaforme con cui si possono ascoltare audiolibri in streaming. Ci sono gift card da un mese a un anno. Un altro genere di abbonamento a un servizio di streaming che si può prendere in considerazione se vostro padre è un appassionato di sport, è quello a DAZN, che offre tre partite per ciascuna giornata di Serie A oltre a Serie B, Liga spagnola, Coppa di lega inglese, rally, boxe e rugby. Potete iscrivere voi vostro padre al servizio oppure comprargli un codice di ricarica (che funziona anche se è già abbonato) in un supermercato Esselunga, oppure da Mediaworld, Unieuro o Euronics.

Un monopattino elettrico
Un’idea ispirata dalla recente passione del direttore del Post e peraltro padre Luca Sofri per questi mezzi di trasporto. È un regalo costoso, che però magari può essere adatto se lo farete insieme a tre o più vostri fratelli, oppure nel caso in cui il 19 marzo sia anche il compleanno di vostro padre. Secondo le recensioni del sito americano di Amazon raccolte da The Strategist, uno dei modelli migliori è il Gotrax GXL, che arriva a una velocità massima di 25 chilometri orari. Costa 500 euro.

L’aggeggio per fare l’acqua frizzante
Per chi da tempo è impegnato a rendere più ecologica la casa dei propri genitori, ma non riesce a evitare che acquistino le bottiglie di plastica perché amano l’acqua frizzante: un gasatore. Il migliore della categoria è SodaStream Source, secondo Wirecutter, il sito di recensioni di oggetti del New York Times, ma ce n’è anche uno che costa meno, il SodaStream Jet e il SodaStream Spirit, più recente. Con una bombola di anidride carbonica e una bottiglia incluse, costano 40 e 65 euro.

Un caricabatteria multiplo, con cavi molto lunghi
Per la categoria dei regali utili (oltre che molto più economici) e in particolare per chi ha un padre con il telefono sempre scarico: questo carica batteria può caricare fino a tre dispositivi contemporaneamente. Costa 15 euro (i cavetti non sono inclusi). Se poi vostro padre prova nostalgia per i vecchi telefoni, quelli con il filo, potete regalargli, insieme, un cavo USB lungo tre metri.

Una sveglia come una volta
Se invece il problema di vostro padre è che passa troppo tempo guardando lo schermo del suo telefono, per lavoro o, peggio, sui social network, potete invitarlo a lasciarlo in un’altra stanza almeno di notte regalandogli una bella sveglia di quelle che si usavano prima che i cellulari svolgessero anche la loro funzione. Come questa di Braun, che però si può spegnere con un comando vocale. Bella da vedere e semplice. Su Amazon costa 31 euro bianca, 50 nera.

Un kit per fare la birra in casa
Farsi la birra in casa non è complicato e si trovano diversi kit con tutto il necessario, compresi i malti già preparati. Tra i modelli che vanno forte ci sono quelli di Coopers (63 euro), che comprendono già un malto, e quello di Mr. Malt (70 euro) al quale va però aggiunto l’acquisto di un malto a parte. Entrambi i kit possono essere utilizzati più volte. Se non siete sicuri delle doti da mastro birraio di vostro padre, potete regalargli un kit basic ed economico (38 euro). Inoltre rimedierete della birra gratis, a un certo punto.

Un libro da leggere insieme per progettare avventure
Questa idea è specificamente per i padri che hanno figli bambini ed è un libro con le figure da leggere insieme. Si intitola Il libro delle avventure perdute ed è una specie di manuale per imparare a fare cose avventurose (da fare davvero, accompagnati, o anche solo per finta), come accamparsi in un bosco, accendere un fuoco, navigare su una zattera, costruire una casa sull’albero, pescare un pesce, riconoscere le orme di alcuni animali o fare una gita in bicicletta. Costa 17 euro.

Una spazzola da trapano
Forse il più diversamente machista degli oggetti di questa lista, adatto a voi se il padre a cui dovete fare un regalo è una di quelle persone con un debole per strumenti e attrezzi. Una spazzola da attaccare a un trapano (quello che vostro padre ha già) al posto di una punta, per pulire grazie al movimento rotante delle setole. Questo kit da 18 euro ne contiene quattro, di tipi diversi. Per pulire cosa? È piuttosto irrilevante se vostro padre è una di quelle persone con un debole per strumenti e attrezzi. Nel video che segue potete vederne una usata su una vasca molto sporca.

Un regalo poco originale ma molto utile
A volte il regalo migliore non quello più originale, ma quello più utile. Nella redazione del Post ci sono grandi fan delle ciabatte di Birkenstock e quindi vi proponiamo quelle. Sono comodissime e resistenti. Se pensate che siano brutte è solo perché non avete ancora adattato il vostro gusto alla loro bellezza, mentre dovreste abbinarle come Frances McDormand agli Oscar. Il modello che vi consigliamo è proprio quello che indossava lei, le Arizona.

Qualche minuto in assenza di gravità (circa)
Da qualche anno in alcune città d’Italia si può provare a “volare” nei tunnel del vento verticali, quelle strutture in cui si può stare sospesi per due minuti grazie a un forte flusso d’aria: ci sono a Roma, Milano e Torino. All’Aero Gravity di Milano l’esperienza per una persona (da fare dopo una breve preparazione con un istruttore) costa 59 euro; per due 99.

Un cuscino ergonomico
Per i padri che piuttosto che volare vorrebbero stare più comodi quando sono seduti – perché magari passano molto tempo seduti – proponiamo invece un cuscino ergonomico gonfiabile che obbliga a tenere una buona postura. Potrebbe ricordarvi uno strumento da pilates, ma è molto discreto in realtà. Costa 34 euro.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.