• Libri
  • Questo articolo ha più di tre anni

Netflix produrrà una serie tratta da “Cent’anni di solitudine” di Gabriel García Márquez

Netflix ha annunciato di aver acquistato i diritti di Cent’anni di solitudine, romanzo del 1967 dello scrittore colombiano Gabriel García Márquez. È il primo adattamento del romanzo che racconta la storia di sette generazioni della famiglia Buendìa, che abita nella città immaginaria di Macondo, e da cui Netflix realizzerà una serie in lingua spagnola. I figli dello scrittore, Rodrigo García e Gonzalo García Barcha, saranno produttori esecutivi.

«Per decenni nostro padre è stato restio a vendere i diritti di Cent’anni di solitudine, perché non credeva che si sarebbe potuto realizzarne un film per limiti di tempo e perché riteneva che produrlo in una lingua diversa dallo spagnolo non gli avrebbe reso giustizia» ha detto Rodrigo García, specificando che però ormai il livello delle serie televisive è così alto, e che le persone di tutto il mondo sono così abituate a vedere contenuti in lingua straniera, che non potrebbe esserci un momento migliore per produrre un adattamento del libro del padre.