Francesca Businarolo del M5S è stata eletta presidente della Commissione Giustizia della Camera al posto di Giulia Sarti

La 36enne Francesca Businarolo del Movimento 5 Stelle è stata eletta presidente della Commissione Giustizia della Camera al posto di Giulia Sarti, altra deputata del M5S che si era dimessa dall’incarico per via dello scandalo sui mancati rimborsi al fondo parlamentari per il microcredito. A favore di Businarolo hanno votato sia la Lega che il Movimento 5 Stelle. Sarti, che era stata accusata dalla trasmissione tv Le Iene di non aver versato al fondo (istituito dal M5S) quanto avrebbe dovuto, si era difesa accusando il suo ex fidanzato dei mancati versamenti: martedì 26 febbraio però la procura di Rimini aveva chiesto l’archiviazione della denuncia, accusando di fatto Sarti di essere stata responsabile dei mancati versamenti e di aver denunciato il suo ex fidanzato per salvarsi la reputazione.

Francesca Businarolo (ANSA/GIUSEPPE LAMI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.