• TV
  • venerdì 1 Marzo 2019

L’attore Luke Perry è stato ricoverato in ospedale dopo avere avuto un ictus, dice TMZ

L’attore Luke Perry, noto principalmente per la serie Beverly Hills 90210, è stato ricoverato in un ospedale di Los Angeles, in California, dopo avere avuto un ictus. La notizia è stata data dal sito scandalistico TMZ, solitamente molto affidabile per le notizie sulle celebrità americane: dice che Perry –che ha 52 anni – si trova ora in coma indotto, nonostante non ci siano state conferme da parte dei suoi agenti.

Perry divenne famoso negli anni Novanta per aver interpretato Dylan McKay in Beverly Hills 90210, che andò in onda fino al 2000. Poche ore prima che Perry avesse l’ictus, era stato annunciato un reboot della serie, anche se Perry non era stato incluso tra gli attori. Attualmente Perry recitava nel ruolo di Fred Andrews, il padre di Archie (KJ Apa), nella serie Riverdale.

L'attore Luke Perry nel 2018. (Richard Shotwell/Invision/AP)