BMW e Daimler investiranno un miliardo di euro in cinque progetti di car sharing e mobilità sostenibile

BMW e Daimler (l’azienda che controlla Mercedes) lavoreranno insieme a progetti per la mobilità urbana sostenibile. Le due case automobilistiche tedesche hanno deciso di investire un miliardo di euro in cinque joint-venture incentrate su car sharing, ride hailing (il servizio che permette di prenotare un autista tramite app), ricarica di auto elettriche e altri servizi. Le cinque nuove divisioni avranno sede a Berlino e creeranno cira mille posti di lavoro nuovi.

Il progetto era stato annunciato già a marzo scorso ed è stato inaugurato oggi durante una conferenza congiunta dei CEO delle due società automobilistiche. «Stiamo creando un nuovo leader globale nel settore, che permetterà di cambiare le regole del gioco», ha detto l’amministratore delegato di BMW Harald Krueger, «questi cinque servizi si fonderanno in modo da formare un portafoglio di servizi sulla mobilità con una flotta di veicoli completamente elettrici, a guida autonoma, che si parcheggiano e ricaricano in autonomia e che sono interconnessi con tutti gli altri tipi di trasporto».

Gli amministratori delegati di BMW, Harald Krüger e di Daimler, Dieter Zetsche. (Sean Gallup/Getty Images)
TAG: ,