• Cultura
  • venerdì 22 febbraio 2019

Il personaggio interpretato da Jussie Smollett è stato eliminato dai due episodi finali di “Empire”

La casa di produzione cinematografica 20th Century Fox ha deciso di eliminare il personaggio interpretato dall’attore statunitense Jussie Smollett dai due episodi finali della quinta stagione di Empire, dopo che è emerso che Smollett aveva organizzato una finta aggressione omofoba e razzista nei propri confronti. Smollett è stato arrestato ieri a Chicago con l’accusa di avere raccontato cose false alla polizia.

Jussie Smollett lascia la prigione di Cook County per partecipare a un'udienza del processo che lo vede imputato per aver raccontato il falso alla polizia. (Nuccio DiNuzzo/Getty Images)