• Mondo
  • giovedì 14 febbraio 2019

Un uomo colombiano che ha abusato sessualmente di 276 bambini è stato condannato a 60 anni di carcere

Un uomo colombiano che ha abusato sessualmente di 276 bambini è stato condannato a 60 anni di carcere. Juan Carlos Sánchez Latorre ha commesso gli abusi tra il 2007 e il 2008, quando aveva trent’anni: con un falso nome contattava le sue vittime online, dava loro un appuntamento nei centri commerciali di Barranquilla, nel nord del paese, offrendo poi del denaro in cambio di contatti sessuali che spesso filmava e poi pubblicava online. È stato arrestato un anno fa in Venezuela con una carta d’identità falsa dopo cinque anni di latitanza, è stato estradato in Colombia nel settembre del 2018 e durante il processo si è dichiarato colpevole. Si pensa anche che Sánchez Latorre abbia commesso altri abusi in Venezuela prima di essere fermato.

Barranquilla, Colombia (Kike Calvo via AP Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.