• Mondo
  • sabato 9 Febbraio 2019

La candidatura della principessa Ubolratana come prima ministra della Thailandia è stata ritirata

La candidatura della principessa Ubolratana come prima ministra della Thailandia è stata ritirata dal partito che l’aveva sostenuta, su richiesta del re. Ubolratana Rajakanya Sirivadhana Varnavadi, 67enne sorella del re thailandese Maha Vajiralongkorn Bodindradebayavarangkun, si era candidata venerdì alle prossime elezioni politiche, sorprendendo molti e interrompendo la tradizione per cui i membri della famiglia reale thailandese non si impegnavano direttamente nella vita politica.
La candidatura di Ubolratana era stata molto discussa perché il suo principale rivale sarebbe stato l’attuale primo ministro, l’ex generale Prayuth Chan-ocha, sostenuto dall’esercito dopo il colpo di stato del 2014 e molto vicino alla monarchia. Raksa Chart, il partito di opposizione che aveva sostenuto la candidatura di Ubolratana, ha detto di averla ritirata dopo una richiesta del re, che venerdì sera aveva definito “inappropriata” la decisione di sua sorella.

Un rappresentante del partito Raksa Chart con una foto di Ubolratana durante l'annuncio della sua candidatura (PHROMSAKLA NA SAKOLNAKORN/AFP/Getty Images)