• Sport
  • venerdì 8 febbraio 2019

Il Comitato Paralimpico Internazionale riammetterà la Russia nelle competizioni

Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha deciso di riammettere gli atleti russi nelle sue competizioni. La federazione russa era stata sospesa dalle competizioni dell’IPC più di due anni fa, in seguito allo scandalo legato agli atleti olimpici russi dopati in diverse competizioni internazionali, tra cui le Olimpiadi invernali del 2014 a Sochi, in Russia. Andrew Parsons, presidente dell’IPC, ha detto che la Russia ha rispettato 69 dei 70 criteri che il Comitato le aveva chiesto per ottenere la riammissione. La federazione russa potrà quindi competere alle Paralimpiadi di Tokyo, nel 2020.

(AP Photo/Lee Jin-man, File)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.