(Cameron Spencer/Getty Images)
  • Sport
  • giovedì 24 gennaio 2019

Le foto più belle degli Australian Open, finora

In attesa di sapere chi sarà tra Djokovic e Pouille a sfidare Nadal in finale

(Cameron Spencer/Getty Images)

In questi giorni si stanno giocando a Melbourne le ultime partite degli Australian Open, uno dei quattro tornei di tennis che compongono il Grande Slam (ovvero i tornei più importanti e prestigiosi al mondo). Il torneo maschile ha già un primo finalista, lo spagnolo Rafa Nadal, che affronterà il vincitore della semifinale tra il serbo Novak Djokovic e il francese Lucas Pouill, che si giocherà il 25 gennaio. In semifinale Nadal ha battuto il greco Stefanos Tsitsipas, che negli ottavi aveva eliminato Roger Federer e nei quarti Roberto Bautista Agut. Per Nadal, che ha 32 anni, si tratta della quinta volta in finale agli Australian Open, e della venticinquesima volta in uno Slam.

Del torneo femminile invece si conoscono già entrambe le finaliste: saranno la giapponese Naomi Osaka e la ceca Petra Kvitová. Per quest’ultima è la terza finale in uno Slam, dopo quelle del 2011 e del 2014 a Wimbledon, vinte entrambe. Per Osaka, invece, è la seconda finale in uno Slam dopo quella vinta lo scorso anno agli US Open. Per tutte e due una vittoria vorrà dire anche il primo posto nel ranking mondiale. La finale si giocherà sabato 26 gennaio alla Rod Laver Arena di Melbourne.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.