• Cultura
  • mercoledì 23 gennaio 2019

Quattro uomini hanno accusato Bryan Singer, regista dei “Soliti Sospetti” e degli “X-Men”, di aver fatto sesso con loro quando erano minorenni

Il sito dell’Atlantic ha pubblicato oggi un lungo articolo in cui quattro uomini hanno accusato il regista Bryan Singer di avere fatto sesso con loro quando erano ancora minorenni. Bryan Singer, regista statunitense famoso per film come I soliti sospetti, Superman Returns e alcuni degli X-Men, aveva iniziato a dirigere anche Bohemian Rhapsody ma era stato poi sostituito, per motivi mai davvero chiariti.

L’articolo dell’Atlantic è stato scritto da Alex French e Maximillian Potter, che dicono di averci lavorato per più di un anno, sentendo più di 50 persone. In passato Singer era già stato accusato di violenze sessuali su minori.

(DANIEL LEAL-OLIVAS/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.