• Sport
  • martedì 22 gennaio 2019

Cristiano Ronaldo ha accettato di pagare una multa da 18,8 milioni di euro per evasione al fisco spagnolo

L’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo ha chiuso con un patteggiamento il suo contenzioso con il fisco spagnolo riguardante un’evasione fiscale accertata pari a 14,7 milioni di euro avvenuta tra il 2012 e il 2014, periodo in cui il giocatore risiedeva a Madrid. Ronaldo si è presentato martedì mattina in un tribunale della capitale spagnola: ha accettato di pagare una multa da 18,8 milioni di euro e una condanna con pena sospesa in quanto incensurato a 24 mesi di reclusione. L’accusa sosteneva che Ronaldo avesse nascosto al fisco tramite delle operazioni fittizie i ricavi generati dai suoi diritti di immagine per evitare la tassazione spagnola.

(OSCAR DEL POZO/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.