• Mondo
  • sabato 19 gennaio 2019

Donald Trump e Kim Jong-un si incontreranno di nuovo, alla fine di febbraio

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il dittatore nordcoreano Kim Jong-un si incontreranno per la seconda volta intorno alla fine di febbraio. Lo ha annunciato la Casa Bianca dopo l’incontro tra Trump e il generale Kim Yong-chol, il braccio destro di Kim. Sarah Huckabee Sanders, la portavoce della Casa Bianca, ha detto che il presidente e Kim Yong-chol hanno parlato di denuclearizzazione e dell’incontro che si terrà alla fine di febbraio, non è ancora stato deciso dove. Il primo incontro tra Trump e Kim era avvenuto a giugno, a Singapore. Da allora la Corea del Nord non ha portato avanti test missilistici e Trump ha interrotto le esercitazioni militari americane e sudcoreane vicino al confine tra Corea del Nord e Corea del Sud. Tuttavia il programma nucleare nordcoreano non è stato smantellato come annunciato da Trump dopo l’incontro di Singapore: al contrario, ci sono prove che la Corea del Nord abbia aumentato la propria produzione di missili e stia continuando ad arricchire l’uranio.

Il dittatore nordcoreano Kim Jong-un, il 27 aprile 2018, e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il 7 novembre 2018 (KOREA SUMMIT PRESS POOL,MANDEL NGAN/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.