• Mondo
  • martedì 25 Dicembre 2018

I morti per lo tsunami in Indonesia sono 429

I morti per lo tsunami di sabato 22 dicembre sulle isole di Giava e Sumatra, in Indonesia, sono almeno 429, ha detto la National Disaster Mitigation Agency, la protezione civile indonesiana; i feriti sono più di 1.400.

Secondo l’agenzia, i morti erano soprattutto cittadini indonesiani in vacanza, che si trovavano sulle spiagge delle province di Lampung e Banten. Le ondate sono state causate dal crollo di parte del fianco del vulcano Anak Krakatoa, con la caduta in mare di un’enorme quantità di rocce e detriti. Il vulcano è eruttato nuovamente domenica 23 dicembre; i soccorritori sono ancora al lavoro in cerca di feriti e sopravvissuti tra le macerie.

L'insegna di un hotel crollata a Tanjung Lesung, Indonesia, 24 dicembre 2018 (Ed Wray/Getty Images)