• Mondo
  • sabato 15 dicembre 2018

Il presidente del Brasile Michel Temer ha ordinato l’estradizione di Cesare Battisti

Venerdì il presidente brasiliano Michel Temer ha firmato il decreto di estradizione per Cesare Battisti, terrorista italiano condannato in via definitiva in Italia per quattro omicidi compiuti negli anni Settanta e residente da anni in Brasile. Giovedì Luiz Fux, giudice della Corte Suprema brasiliana, ne aveva ordinato l’arresto in vista di una possibile estradizione verso l’Italia – ordinarla o meno è una cosa che spetta solo al presidente – ma da allora Battisti è latitante e la polizia brasiliana non riesce a trovarlo.

Cesare Battisti, il 30 ottobre 2017 (ANSA/EPA/FERNANDO BIZERRA JR.)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.