Su Pokémon GO sono arrivate le sfide tra allenatori

Non fate quella faccia: ora forse avete smesso, ma c'è stato un momento in cui questa notizia vi avrebbe svoltato la giornata

Pokémon GO – il gioco per smartphone che permette di catturare i Pokémon nel mondo reale sfruttando la realtà aumentata – ha avuto un importante aggiornamento: da oggi i giocatori di Pokémon GO possono sfidarsi tra loro con i rispettivi Pokémon. La nuova modalità è chiamata “sfide Allenatore” ed era stata richiesta e attesa già quando il gioco uscì nell’estate del 2016.

Le sfide Allenatore permettono a ogni giocatore di sfidare gli amici o qualsiasi altro giocatore in qualsiasi momento. Il il sito di Pokémon Go spiega: «Usando un codice della sfida potrete sfidare un altro Allenatore, creare una squadra di tre Pokémon e scoprire chi di voi sarà il vincitore. Una volta terminate le sfide Allenatore, entrambi gli sfidanti riceveranno fantastici premi, come la possibilità di guadagnare rari Oggetti Evoluzione». Per esempio l’ambitissima pietra Sinnoh, che permette di far evolvere i Pokémon fino al loro miglior stato possibile.

Sempre sul sito di Pokémon Go viene precisato che, per garantire sfide con Pokémon di livello simile, «gli Allenatori dovranno sfidarsi nella stessa lega della sfida Allenatore, che determina il limite di PL [punti lotta] per i Pokémon che parteciperanno alla competizione. La sola forza non assicura la vittoria. Non importa se combatterete con un Caterpie o un Mewtwo, avrà la meglio solo l’Allenatore più astuto e più strategico».

Le sfide Allenatore saranno in tempo reale ed è spiegato che «per iniziare una sfida Allenatore, in genere i giocatori devono essere vicini, mentre gli amici per la pelle e i migliori amici possono sfidarsi da qualsiasi distanza». Le sfide Allenatori sono state attivate in giro per il mondo in modo graduale, prima per i giocatori di livello 40, poi per tutti quelli di un livello superiore al 10.

Già che ci siamo: si calcola che Pokémon Go, sviluppato dalla società Niantic, avesse nel maggio 2018, circa 150 milioni di utenti attivi almeno una volta al mese, e che nella sua storia abbia guadagnato più di due miliardi di dollari. Si stima che l’app sia stata scaricata almeno 800 milioni di volte e al momento nel gioco ci sono circa 400 Pokémon, compresi quelli di quarta generazione aggiunti a ottobre. Intanto Niantic sta lavorando al suo prossimo gioco, probabilmente con premesse e modalità simili a Pokémon Go, solo che a tema Harry Potter. Il nuovo gioco arriverà nel 2019, si chiamerà Harry Potter: Wizards Unit e per ora è uscito solo un trailer che non dice granché.

Mostra commenti ( )