• Sport
  • venerdì 30 novembre 2018

La finale di Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors si giocherà il 9 dicembre a Madrid

La partita di ritorno della finale di Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors si giocherà il 9 dicembre a Madrid, dopo essere stata rimandata a causa dei gravi scontri davanti allo stadio di Buenos Aires sabato 24 novembre. La partita sarà giocata fuori dall’Argentina e lontano dal Sud America per ragioni di sicurezza, a causa del rischio di nuovi scontri tra i tifosi delle due squadre.

La Copa Libertadores è il più importante torneo di calcio per squadre di club sudamericane, ed è in qualche modo l’equivalente della Champions League in Europa. Quest’anno, in finale erano arrivate le due squadre argentine del Boca Juniors e del River Plate, entrambe di Buenos Aires e famose per la loro rivalità. Le due partite di andata e ritorno della finale si sarebbero dovute giocare negli stadi delle due squadre a Buenos Aires, ma prima della partita di ritorno l’autobus dei giocatori del Boca Juniors è stato attaccato dai tifosi del River Plate e la partita è stata rimandata. Alcuni giocatori del Boca Juniors erano stati feriti e la società si è rifiutata di giocare la partita nello stadio dei rivali, considerato non abbastanza sicuro. Il CONMEBOL – l’equivalente della UEFA per il calcio sudamericano – ha quindi deciso di spostare la partita in Spagna.

Carlos Tevez all'interno dello stadio Monumental di Buenos Aires dopo il rinvio della finale di ritorno di Copa Libertadores (AP Photo/Natacha Pisarenko)