Yoko Ono, John Lennon e Paul McCartney a Londra nel 1968 (Michael Webb/Keystone/Getty Images)
  • cit
  • giovedì 22 Novembre 2018

Sogna bei sogni

Cinquant'anni fa uscì il "White Album" dei Beatles, uno dei loro dischi più amati e l'inizio della fine

Yoko Ono, John Lennon e Paul McCartney a Londra nel 1968 (Michael Webb/Keystone/Getty Images)

Il 22 novembre 1968 fu pubblicato uno dei dischi più celebri e amati dei Beatles, che si chiamava The Beatles ma divenne noto come White Album (era un disco doppio con la copertina completamente bianca e il nome della band piccolo in rilievo). Fu il disco dell’inizio della fine, durante le cui registrazioni si manifestarono molte tensioni tra i quattro musicisti della band (quello in cui era comparsa Yoko Ono, la nuova compagna di John Lennon) che avrebbero portato al progressivo scioglimento, sancito due anni dopo. Tra le canzoni del disco c’erano “While my guitar gently weeps”, “Revolution”, “Happiness is a warm gun”, e “Good night“, la ninna nanna scritta da John Lennon che lo chiudeva.

Dream sweet dreams for me
Dream sweet dreams for you