• Mondo
  • venerdì 16 novembre 2018

La Casa Bianca deve ripristinare l’accesso del giornalista Jim Acosta alla sala stampa

Un giudice federale statunitense ha stabilito che la Casa Bianca deve ripristinare l’accesso alla sala stampa di Jim Acosta, il giornalista di CNN il cui accredito era stato ritirato dopo un diverbio con il presidente Donald Trump lo scorso 8 novembre. La CNN aveva fatto causa, oltre che a Trump, anche al capo dello staff John Kelly, alla portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders, al vice capo dello staff Bill Shine, al capo del Secret Service (gli agenti che proteggono il presidente) Joseph Clancy, e all’agente del Secret Service che aveva tolto il pass ad Acosta, di cui non si conosce il nome. Il giudice che ha preso la decisione è Timothy Kelly, nominato dal presidente Donald Trump.

(Mark Wilson/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.