• Mondo
  • giovedì 15 novembre 2018

I morti per gli incendi in California sono almeno 59

Almeno 59 persone sono morte a causa dei grandi incendi in California, mentre 300 sono ancora disperse, secondo le ultime stime ufficiali. In tutto lo stato almeno 270 mila persone sono state costrette a lasciare le loro case; anche a Malibu sono state evacuate circa 75 mila abitazioni. I vigili del fuoco impiegati per contenere gli incendi sono circa 9.400; al momento sono bruciati 800 chilometri quadrati di terreno. Il Camp Fire, che si è sviluppato nella California del Nord e in particolare attorno alla città di Paradise, ha provocato la morte di 57 persone: è l’incendio più grave della storia dello stato.

Paradise, California, 15 novembre 2018 (JOSH EDELSON/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.