• Cultura
  • giovedì 15 novembre 2018

È morta Kim Porter, storica compagna di Diddy (cioè Puff Daddy)

Aveva 47 anni, ha fatto l'attrice e la modella; la causa della morte è ancora sconosciuta

È morta Kim Porter, ex modella, attrice e compagna per 13 anni, dal 1994 al 2007, del rapper Diddy, conosciuto anche come Puff Daddy. Porter aveva 47 anni ed è morta nella sua casa a Toluca Lake, in California. La notizia è stata data dal sito scandalistico statunitense TMZ e poi confermata da un legale di Diddy. Sempre TMZ ha scritto che la causa sarebbe un arresto cardiaco dopo settimane di polmonite, mentre BuzzFeed parla di sintomi simili a quelli dell’influenza; per ora però non si sa niente di ufficiale. Oltre ai figli con Diddy – un maschio, Christian, nato nel 1998, e due gemelle Jessie James e D’Lila, nate nel 2006 – Porter ne aveva avuto anche un altro, Quincy Brown, nato dalla sua relazione con il produttore discografico Al B. Sure!

Kim Porter, Diddy e le loro due gemelle a East Hampton, New York, nel 2007
(Mat Szwajkos/CP/Getty Images for CP)

Porter era nata a Columbus, in Georgia, nel 1971. Nel 1988 si trasferì ad Atlanta per fare la modella; recitò anche in film e serie tv, come Law & Order, Wicked Wicked Games, The Brothers e Mama, I Want to Sing.

Kim Porter e Diddy a New York, 4 novembre 2004 (AP Photo/Kathy Willens)