La leghista Stefania Pucciarelli è stata nominata presidente della Commissione per la tutela dei diritti umani del Senato, tra molte critiche

La senatrice della Lega Stefania Pucciarelli è stata nominata presidente della commissione per la tutela dei diritti umani del Senato, succedendo così al rispettato politico e attivista Luigi Manconi. La nomina è stata molto criticata dal Partito Democratico e sui social network perché Pucciarelli in passato ha pubblicato su Facebook post e commenti discriminatori, tra cui diversi contro le persone rom e contro la presunta “teoria del gender”. Nel 2017 Pucciarelli fu querelata per aver messo un “mi piace” a un commento su Facebook che istigava all’utilizzo dei “forni” per i migranti che richiedevano una casa popolare.

Nel suo primo giorno a capo della commissione, Pucciarelli ha detto di volersi occupare del caso di Asia Bibi, la donna cristiana accusata di blasfemia in Pakistan al centro di un caso di cronaca giudiziario seguito in tutto il mondo.

#Ruspe nel campo nomadi di via Gragnola, a Castelnuovo Magra. Un altro passo avanti per ristabilire la legalità. ???

Gepostet von Stefania Pucciarelli am Donnerstag, 8. November 2018

(ANSA/LUCA ZENNARO)