• Mondo
  • martedì 13 Novembre 2018

I morti per gli incendi in California sono almeno 42

In California sono stati trovati i corpi di altre 13 persone morte in incidenti collegati ai grandi incendi degli ultimi giorni. I morti nello stato sono finora 42 e si stima ci siano ancora almeno 230 persone disperse. L’incendio più esteso e pericoloso, Camp Fire, ha distrutto almeno 7.200 edifici e i vigili del fuoco dicono che oltre 15.500 potrebbero essere a rischio nelle prossime ore. Almeno 250 mila persone sono state costrette a lasciare le loro abitazioni. L’incendio ha superato quello di Griffith Park del 1933, dove morirono 31 persone. I vigili del fuoco sono al lavoro per contenere il Camp Fire a nord-ovest, vicino alla città di Paradise, mentre numerose altre squadre sono al lavoro su altri due grandi incendi – Hill Fire e Woolsey Fire – che si sono sviluppati a ovest di Los Angeles.

L'incendio alla sede dell'Esercito della Salvezza di Malibu, 11 novembre 2018 (Sandy Huffaker/Getty Images)