• Mondo
  • mercoledì 7 novembre 2018

Una fibbia a forma di bomba a mano ha causato l’evacuazione delle principali stazioni ferroviarie di Barcellona e Madrid

Mercoledì mattina la polizia spagnola ha evacuato le principali stazioni ferroviarie di Barcellona e Madrid dopo che la fibbia di una cintura a forma di bomba era stata scambiata per una vera bomba durante un controllo dei bagagli. L’allarme, poi rivelatosi falso, era stato diramato dalla sicurezza della stazione di Barcellona Sants che aveva notato un oggetto «dalla forma di un possibile dispositivo esplosivo» sugli scanner dei bagagli. La fibbia era nella valigia di una donna che aveva poi preso un treno diretto a Madrid.

Due treni sono stati evacuati e perquisiti dalla polizia catalana, i Mossos d’Esquadra, prima che la stessa dichiarasse che l’oggetto visto attraverso gli scanner non era una bomba. La donna e la valigia contenente la fibbia a forma di bomba a mano sono stati localizzate a Madrid alla stazione di Atocha, anch’essa chiusa dalla polizia. Non è chiaro perché la sicurezza della stazione centrale di Barcellona abbia permesso che la valigia con la fibbia a forma di bomba fosse caricata su un treno. La circolazione dei treni è stata ripristinata dopo le 9 del mattino.

Lo scanner dell'oggetto che ha causato il falso allarme. (Mossos d'Esquadra, Via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.