• Mondo
  • martedì 30 ottobre 2018

È morto in carcere il criminale e gangster James “Whitey” Bulger, che fu a capo della Winter Hill Gang

È morto in carcere il gangster James “Whitey” Bulger, noto soprattutto per la sua attività a Boston negli anni Settanta e Ottanta, all’interno della Winter Hill Gang. Bulger aveva 89 anni ed era in carcere nel 2011, quando fu arrestato dopo essere stato per anni uno dei principali ricercati dall’FBI. Nel 2013 era stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di 11 persone.

La sua storia ha ispirato in parte il film The Departed ed è stata raccontata nel libro e nel film Black Mass. Le sue vicende si intrecciarono spesso con quelle dell’ex agente dell’FBI John Connolly e con la carriera politica del fratello William “Billy” Bulger.

La vera storia di “Black Mass”

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.