IBM spenderà 34 miliardi di dollari per acquisire Red Hat

IBM ha annunciato che acquisirà la società statunitense di sviluppo di software open source Red Hat per 34 miliardi di dollari. L’accordo consentirà a IBM di espandere la propria presenza nei servizi aziendali, fornendo nuove soluzioni cloud per i suoi clienti. Red Hat esiste dal 1993 ed è conosciuta soprattutto per i suoi sistemi operativi basati su Linux. Negli anni si è specializzata nelle tecnologie per i servizi cloud. IBM dice che, grazie all’acquisizione, potrà offrire ai propri clienti un maggior numero di risorse per il passaggio al cloud e alla gestione decentralizzata dei loro dati. L’acquisizione è una delle più grandi nella storia di IBM.

(AP Photo/Mary Altaffer)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.