• Mondo
  • martedì 16 ottobre 2018

La pornostar Stormy Daniels ha perso una causa per diffamazione contro Donald Trump

La pornostar Stormy Daniels – il cui vero nome è Stephanie Clifford – ha perso una causa di diffamazione contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Questa sconfitta non dovrebbe comunque avere effetti sull’altra causa che Daniels ha fatto a Trump: quella con cui sta cercando di ottenere l’annullamento di un accordo di riservatezza che firmò nel 2016 promettendo di non rivelare i dettagli di una breve relazione che lei dice di aver avuto con Trump prima della sua elezione. La causa per diffamazione era iniziata dopo che Trump aveva definito “una truffa” tutta la faccenda dell’accordo di riservatezza firmato da Daniels, ma un giudice di Los Angeles ha definito quella di Trump una “iperbole” comune nel linguaggio politico. Considerare questo tipo di linguaggio come diffamazione, ha detto il giudice, avrebbe potuto limitare notevolmente la libertà del presidente degli Stati Uniti. Stormy Daniels dovrà pagare le spese legali sostenute da Trump per difendersi nel processo.

(ROBYN BECK/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.