• Mondo
  • domenica 14 Ottobre 2018

Israele ha approvato l’allargamento di un suo insediamento a Hebron, in Cisgiordania

Il governo israeliano ha approvato domenica un finanziamento di 22 milioni di shekel – 5,2 milioni di euro – per l’espansione dell’insediamento israeliano a Hebron, una delle principali città della Cisgiordania, dove vivono per lo più palestinesi. La parte nuova includerà 31 unità abitative, scuole e aree pubbliche: saranno le prime costruzioni realizzate nell’insediamento israeliano a Hebron negli ultimi dieci anni. I soldi per finanziare il progetto, ha spiegato il governo israeliano, arriveranno dai diversi ministeri, soprattutto da quello della Difesa. Buona parte della comunità internazionale considera illegali gli insediamenti israeliani in Cisgiordania, e quasi certamente condannerà la decisione del governo.

Un ebreo ultraortodosso a Hebron (MENAHEM KAHANA/AFP/Getty Images)