• Mondo
  • mercoledì 3 Ottobre 2018

La Francia ha accusato l’Iran di essere dietro al tentato attacco terroristico dello scorso luglio vicino a Parigi

La Francia ha accusato l’Iran di essere dietro il tentato attacco terroristico progettato per colpire un evento di un controverso gruppo iraniano di opposizione, il MEK (Mujahedn-e-Khalq), tenuto lo scorso luglio vicino a Parigi. Fonti diplomatiche francesi hanno detto martedì di credere che fu un funzionario di alto livello del ministero iraniano dell’Intelligence a ordinare l’attentato: il funzionario è stato identificato in Saeid Hashemi Moghadam, direttore generale dell’intelligence. Il MEK è un gruppo che vorrebbe rovesciare l’attuale regime iraniano e che per molto tempo è stato considerato un’organizzazione terroristica dagli Stati Uniti e in Europa.

Maryam Rajavi, leader del MEK, all'evento organizzato a Parigi sabato scorso (ZAKARIA ABDELKAFI/AFP/Getty Images)
TAG: ,