• Mondo
  • venerdì 28 Settembre 2018

Giuseppe Conte si è formalmente ritirato dal concorso per un posto alla Sapienza

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è formalmente ritirato dal concorso per un posto di professore all’università La Sapienza di Roma. Della sua partecipazione al concorso si era parlato molto nelle ultime settimane, con un certo clamore: non solo era inusuale che un presidente del Consiglio in carica stesse cercando un altro lavoro, ma avrebbe potuto anche essere una violazione delle leggi sul conflitto di interessi. Quando la notizia era stata data da Politico.eu, Conte aveva detto che si era candidato per il lavoro prima di diventare presidente del Consiglio e che avrebbe ritirato la sua candidatura: poi però si era scoperto che aveva solo chiesto un rinvio di uno degli esami che doveva sostenere. A quel punto Conte aveva ribadito l’intenzione di ritirarsi dal concorso, cosa confermata da un documento della Sapienza pubblicato giovedì 27 settembre in cui si parla di una “rinuncia irrevocabile” di Conte.