• Sport
  • martedì 25 settembre 2018

Il calciatore Giuseppe Rossi è stato trovato positivo a un controllo antidoping

Il 31enne calciatore italiano Giuseppe Rossi è stato trovato positivo a un controllo antidoping effettuato lo scorso 12 maggio al termine della partita di Serie A tra Benevento e Genoa. All’epoca Rossi giocava per il Genoa, ora è senza squadra dopo che il suo contratto non è stato rinnovato al termine della stagione. Secondo la Gazzetta dello Sport, Rossi sarebbe stato trovato positivo alla dorzolamide, una sostanza il cui uso è consentito solo in determinati casi e che Rossi non avrebbe dovuto invece assumere. La procura antidoping ha chiesto un anno di squalifica, il processo dovrebbe iniziare il primo di ottobre.

(LaPresse - Tano Pecoraro)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.