Silvio Berlusconi (TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)
  • virgolette
  • Questo articolo ha più di quattro anni

Berlusconi ha detto che si candiderà alle europee

«Anch'io sarò con voi in campo alle prossime elezioni per salvare anch'io il paese che amo»

Silvio Berlusconi (TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Domenica 23 settembre, dal palco della manifestazione organizzata dal presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani a Fiuggi, Silvio Berlusconi ha parlato dell’attuale situazione politica: ha criticato il progetto di legge di bilancio del governo, ha ribadito l’unità del centrodestra, ha contestato il Movimento 5 Stelle, ha letto un documento per rilanciare il suo partito, Forza Italia, e infine ha dichiarato che si candiderà alle prossime elezioni europee del 2019:

«Questa mattina mi sono alzato, mi sono guardato nello specchio, ho visto un signore della mia età e mi sono detto: ma guarda che scherzo che mi sta, che ci sta giocando la vita. Noi eravamo scesi in campo nel ’94 per salvare l’Italia dal pericolo comunista. E noi l’abbiamo salvata. Venticinque anni dopo l’Italia si trova di fronte a un altro pericolo ancora più grave di quello delle vecchie sinistre perché a tutti i loro difetti si aggiunge l’ignoranza, l’incompetenza, l’ispirazione continua all’invidia e all’odio sociale.

Ecco siamo ancora noi a dover salvare il paese che amiamo. E anch’io sarò con voi in campo alle prossime elezioni per salvare anch’io il paese che amo».