• Mondo
  • lunedì 24 settembre 2018

È stato salvato il velista indiano gravemente ferito che era alla deriva nell’oceano Indiano

Il 39enne velista indiano Abhilash Tomy, che era alla deriva nell’oceano Indiano dopo un incidente con la sua barca a vela, è stato salvato da un pattugliatore francese. La notizia è stata confermata dalla Marina militare indiana. Tomy, il primo velista indiano a completare il giro del mondo in solitaria, era rimasto gravemente ferito a causa della rottura dell’albero maestro della sua barca durante una tempesta: non riusciva a muoversi, ma era riuscito a mandare una richiesta di aiuto. Tomy Stava partecipando alla Golden Globe Race, una regata intorno al mondo, e si trovava  a 3.200 chilometri dalle coste dell’Australia occidentale.

Il velista indiano Abhilash Tomy sulla Thuriya il giorno della partenza per la Golden Globe Race dal porto di Les Sables d'Olonne, il primo luglio 2018 (JEAN-FRANCOIS MONIER/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.