• Economia
  • Questo articolo ha più di quattro anni

Gli Stati Uniti introdurranno nuovi dazi su prodotti cinesi

Lo ha annunciato Donald Trump, e la Cina ha risposto con altri dazi

Gli Stati Uniti introdurranno nuovi dazi del 10 per cento su prodotti cinesi per un valore di 200 miliardi di dollari all’anno (circa 170 miliardi di euro). Questo renderà l’importazione negli Stati Uniti di prodotti fabbricati in Cina meno conveniente e farà aumentare il prezzo finale di quei prodotti per i consumatori statunitensi. I nuovi dazi sono stati annunciati lunedì dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump e saranno in vigore dalla settimana prossima: riguarderanno beni di consumo come borse e valigie, prodotti elettronici e articoli per la casa.

Trump ha detto che se la Cina introdurrà a sua volta nuovi dazi su prodotti statunitensi, gli Stati Uniti imporranno dazi su altri prodotti cinesi per un valore di 267 miliardi di dollari (circa 230 miliardi di euro). Trump ha detto che i dazi sono necessari a causa delle pratiche commerciali scorrette della Cina. Quelli annunciati ieri sono solo gli ultimi di una lunga guerra commerciale tra i due paesi. La Cina ha approvato in ritorsione altri dazi del 5 e del 10 per cento sul prezzo di prodotti americani venduti in Cina, per un valore di 60 miliardi di dollari l’anno.

(NICHOLAS KAMM/AFP/Getty Images)