È arrivato YouTube Kids in Italia

È la versione di YouTube pensata per i bambini, con contenuti adatti e possibilità di controllo per i genitori

Da oggi è disponibile anche in Italia YouTube Kids, una versione di YouTube disponibile come app sia su Google Play che sull’App Store pensata per i bambini. Permette infatti di vedere solo i contenuti indicati come adatti ai bambini, e ha una serie di funzioni per permettere ai genitori di controllare il più possibile ciò che i loro figli guardano. Con l’app di YouTube Kids i genitori possono bloccare video e canali che ritengono poco adatti ai propri figli, controllare la cronologia dei video guardati, limitare il numero di video raggiungibili usando il motore di ricerca dell’app e impostare un timer per limitare il tempo che i figli passano davanti all’app.

Tra i contenuti in italiano disponibili ci sono i video dello Zecchino d’Oro, le filastrocche di Coccole Sonore, i cartoni delle fate Winx, di LEGO Ninjago e dei Super Pigiamini. Dall’app si possono vedere pure contenuti adatti anche agli adulti, come i documentari di NatGeo TV, un canale del National Geographic. Anche le pubblicità di YouTube Kids sono diverse da quelle del comune YouTube: ce ne sarà una ogni 15 minuti e saranno adatte ai bambini; non ci saranno pubblicità di cibi e bevande e quelle di videogiochi saranno poche.

(YouTube)

I contenuti di YouTube Kids si possono guardare anche dallo schermo di un televisore, usando Chromecast, Apple TV, una console di gioco o una smart tv.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.