Bisogna sequestrare 49 milioni alla Lega

Il Tribunale del Riesame ha accolto il ricorso della procura di Genova

(ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Il Tribunale del Riesame di Genova ha accolto la richiesta della procura di poter procedere al sequestro dei 49 milioni di euro che la Lega – allora Lega Nord – avrebbe ottenuto in maniera fraudolenta tra il 2008 e il 2010. La procura chiedeva di poter sequestrare non solo tutto il denaro a oggi riconducibile alla Lega, ma anche i proventi futuri del partito fino alla copertura totale dei 49 milioni di euro. Per Repubblica, al momento sui conti correnti della Lega ci sono 5 milioni di euro.

La richiesta della procura fa riferimento al procedimento sui rimborsi elettorali ricevuti dalla Lega e utilizzati per spese personali, secondo una sentenza di primo grado del tribunale di Genova: il fondatore della Lega Nord Umberto Bossi, l’ex tesoriere Francesco Belsito, tre ex revisori contabili e due imprenditori che investirono il denaro per conto del partito sono stati condannati per truffa ai danni dello stato.

– Leggi anche: La storia dei soldi della Lega, dall’inizio

Il Tribunale del Riesame aveva già respinto una volta la richiesta di sequestro della procura, che in risposta aveva fatto ricorso. All’inizio di luglio la Cassazione aveva annullato con rinvio la sentenza, obbligando il Tribunale a tornare sul caso tenendo conto delle sue osservazioni (sostanzialmente, la Cassazione aveva detto che è legittimo sequestrare tutti i futuri proventi della Lega).

Ora bisognerà capire, dai dettagli della sentenza, come la procura potrà procedere al sequestro: se per esempio potrà sequestrare il denaro anche delle organizzazioni territoriali e delle fondazioni e associazioni affiliate al partito. Secondo l’Espresso, il Tribunale avrebbe dato un’autorizzazione molto estensiva alla procura: «La sentenza della Cassazione e la conferma di oggi del tribunale del Riesame di Genova danno la possibilità di aggredire anche questo denaro».

A questo punto non è ancora chiaro se un eventuale ricorso alla Cassazione da parte degli avvocati della Lega potrebbe bloccare i sequestri. Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e dirigente della Lega, aveva detto pochi giorni fa che la sentenza del riesame avrebbe portato alla “fine” della Lega.

Mostra commenti ( )