C’è un accordo di massima tra Francia e Regno Unito sulla “guerra delle capesante”

Francia e Regno Unito hanno raggiunto un’intesa di massima che dovrebbe mettere fine alla cosiddetta “guerra delle capesante” che va avanti da diverso tempo nel Canale della Manica, il tratto di mare che divide i due paesi. L’ultimo episodio violento tra imbarcazioni francesi e britanniche è avvenuto lo scorso 30 agosto, quando c’era stato un lancio di pietre e fumogeni in alto mare. Con l’intesa raggiunta mercoledì dai rappresentanti dei due paesi, le imbarcazioni britanniche non potranno più pescare le capesante nella Baie de la Seine durante il periodo in cui la pesca di capesante è vietata per i pescherecci francesi da una legge francese, tra l’1 ottobre e il 15 maggio: in questo modo si dovrebbe eliminare quel vantaggio che, secondo i francesi, avevano i britannici prima del 15 maggio. In cambio ai pescatori britannici dovrebbe essere data una «ragionevole compensazione», la cui entità non è però ancora stata decisa.

Lo scontro tra pescatori britannici e francesi in un video di France 3 (France 3 via AP)