• Italia
  • mercoledì 15 agosto 2018

È morta Rita Borsellino

Era la sorella minore del giudice Paolo Borsellino, aveva 73 anni e secondo Repubblica era malata da tempo

Rita Borsellino, sorella minore del magistrato ucciso dalla mafia nell’estate del 1992, è morta oggi a 73 anni. Repubblica ha scritto che era malata da tempo e che era ricoverata in ospedale a Palermo. Laureata in farmacia, dopo la morte del fratello, Borsellino si impegnò nella società civile e in politica, diventando presidente del Centro Studi Paolo Borsellino e poi vicepresidente dell’associazione anti-mafia Libera. Borsellino è stata europarlamentare del PD tra il 2009 e il 2014, mentre nel 2006 fu candidata presidente della regione Sicilia con il centrosinistra (all’epoca fu sconfitta dal candidato del centrodestra Salvatore Cuffaro).

Con grande dolore rendiamo noto che Rita Borsellino, presidente di questa associazione, è tornata alla casa del Padre. I componenti del Centro studi Paolo Borsellino abbracciano i figli e le nipoti.

Gepostet von Centro Studi Paolo Borsellino am Mittwoch, 15. August 2018

Rita Borsellino durante la seconda giornata della 25/a Edizione della Fiera Internazionale del Libro al Lingotto,Torino,11 maggio 2012. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.