• Mondo
  • mercoledì 8 agosto 2018

L’attuale presidente del Congo Joseph Kabila non si ricandiderà alle elezioni di dicembre

Un portavoce del governo della Repubblica Democratica del Congo ha detto che l’attuale presidente Joseph Kabila non si ricandiderà alle elezioni presidenziali previste per dicembre, e che il candidato della coalizione sarà invece Emmanuel Ramazani Shadary, ex ministro dell’Interno. Kabila, fondatore del Partito del Popolo per la Ricostruzione e la Democrazia, è presidente del Congo dal 2001, quando subentrò a suo padre dopo il suo assassinio ed è uno dei più longevi capi di stato al mondo. Shadary è attualmente soggetto a sanzioni dell’Unione Europea per violazioni dei diritti umani, tra le altre per come represse violentemente delle proteste. Le elezioni presidenziali si sarebbero dovute tenere nel novembre del 2016, ma una commissione decise di ritardarle di due anni, tra molte proteste. La smentita del governo mette fine a mesi di ipotesi su una possibile ricandidatura di Kabila, che avrebbe violato il limite dei due mandati.

(AP Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.