Musical.ly è stata fusa con TikTok, l’app corrispondente usata in Cina

Giovedì Musical.ly, il social network per fare brevi video in cui ballare o cantare in playback su delle canzoni famose, molto popolare tra gli adolescenti, è stata fusa con TikTok, un’applicazione simile creata nel 2016: entrambe sono di proprietà della società cinese ByteDance, che l’anno scorso aveva acquistato Musical.ly per un miliardo di dollari. Aggiornando Musical.ly gli iscritti passeranno automaticamente a TikTok, dove ritroveranno il loro account con le impostazioni che avevano scelto insieme ai loro video. Tra le novità ci sarà un allarme che avvisa l’utente quando utilizza l’app più di due ore al giorno.

L’intenzione di ByteDance è rafforzare gli utenti su entrambe le applicazioni: Musical.ly è usato soprattutto negli Stati Uniti, dove ha circa 100 milioni di iscritti, TikTok invece è diffuso in Cina, con 500 milioni di utenti attivi al mese. Unificare le due piattaforme permetterà di rafforzarle in vista della concorrenza di Facebook ed eliminerà inoltre l’eventuale concorrenza tra le due app, visto che gli utenti non dovranno scegliere se iscriversi all’una o all’altra.

Musical.ly, per anziani

(Musical.ly)