• Mondo
  • mercoledì 18 Luglio 2018

La Corte Suprema californiana ha bloccato la proposta per dividere in tre la California

La Corte Suprema californiana ha bloccato una controversa proposta per dividere la California in tre stati, che non sarà quindi presente tra i quesiti referendari che verranno sottoposti agli elettori in concomitanza con le elezioni di metà mandato del prossimo novembre. La proposta, che secondo i sostenitori porterebbe benefici economici e amministrativi, aveva raccolto oltre 400mila firme, superando la soglia di 365mila richieste perché venisse sottoposta agli elettori californiani. Per ora la Corte Suprema californiana ha fatto solo sapere che la proposta non sarà soggetta a referendum perché sono emersi dubbi sulla sua validità.