• Mondo
  • mercoledì 11 luglio 2018

Centinaia di migranti detenuti negli Stati Uniti saranno riuniti con i loro figli e rilasciati temporaneamente

Centinaia di migranti detenuti negli Stati Uniti saranno riuniti con i loro figli e rilasciati temporaneamente a condizione che indossino un braccialetto elettronico. La decisione di liberare i migranti arrestati nelle ultime settimane è stata presa dalle autorità federali dopo che due sentenze avevano di fatto proibito la detenzione indiscriminata di tutti i migranti irregolari e la separazione dei genitori dai loro figli. Ora, con i rilasci, si è tornati nei fatti al vecchio approccio “arresta e libera” che era stato adottato soprattutto durante gli anni dell’amministrazione Obama e che Trump aveva promesso di superare. Ai migranti irregolari che arriveranno da ora in poi verrà dato immediatamente un ordine di presentarsi in tribunale e verrà fatto indossare un braccialetto elettronico che li renda sempre localizzabili.

Un bambino dall'Honduras fermato con il padre vicino a Mission, Texas, 12 giugno 2018 (John Moore/Getty Images)