• Mondo
  • mercoledì 4 Luglio 2018

Due persone sono state avvelenate con una «sostanza sconosciuta» nel sud dell’Inghilterra

Lo scorso fine settimana un uomo e una donna sui quarant’anni sono stati trovati svenuti ad Amesbury, nel sud dell’Inghilterra. La polizia britannica crede che i due siano stati esposti a una «sostanza sconosciuta», su cui sono in corso analisi in un laboratorio del governo che si occupa di armi chimiche. Amesbury si trova a circa 15 chilometri di distanza da Salisbury, la città dove lo scorso marzo furono avvelenati l’ex spia russa Sergei Skripal e sua figlia, Yulia Skripal. L’uomo e la donna si trovano ora nello stesso ospedale di Salisbury in cui hanno ricevuto cure mediche gli Skripal: sono in condizioni critiche, ma per il momento non si hanno altri dettagli. Non è ancora chiaro se ci sia un legame tra i due casi.

(GEOFF CADDICK/AFP/Getty Images)