La FIFA ha multato tre giocatori della Svizzera per le esultanze durante la partita con la Serbia

La FIFA ha multato tre giocatori della Svizzera per le esultanze durante la partita con la Serbia. Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri hanno ricevuto una multa di 10.000 franchi svizzeri (circa 8.600 euro) perché dopo i loro gol contro la Serbia avevano entrambi festeggiato mimando con le mani l’aquila bicipite, un gesto diffuso tra i nazionalisti albanesi che imita il simbolo nazionale albanese. Sia Xhaka che Shaqiri sono originari del Kosovo, paese che proclamò l’indipendenza unilaterale dalla Serbia nel 2008 in seguito all’ultimo dei conflitti avvenuti nei paesi della ex Jugoslavia. La Serbia — come la Russia — non l’ha mai riconosciuto come paese indipendente. Stephan Lichtsteiner è stato multato di 5.000 franchi svizzeri in quanto capitano della squadra. Sia Xhaka che Shaqiri rischiavano fino a due giornate di squalifica. La Svizzera è seconda nel Gruppo E dei Mondiali e si giocherà il passaggio agli ottavi di finale nell’ultima partita contro il Costa Rica.

(Clive Rose/Getty Images)