L’Argentina ha perso 3-0 contro la Croazia e ora rischia l’eliminazione dai Mondiali

La Croazia invece si è qualificata agli ottavi con un turno di anticipo

Nell’ultima partita dei Mondiali in programma giovedì, l’Argentina vicecampione del mondo ha perso 3-0 contro la Croazia allo stadio di Nizhny Novgorod. La partita è stata decisa da un brutto errore del portiere argentino Willy Caballero, che nei primi minuti del secondo tempo ha sbagliato un rinvio passando la palla all’attaccante croato Ante Rebic, che ha segnato con un tiro al volo. Come nella prima partita contro l’Islanda, l’Argentina non è mai riuscita ad esprimere la sua qualità in campo. Anche in svantaggio di un gol ha continuato ad attaccare in modo inconcludente e a difendere come capitava. A dieci minuti dalla fine, sugli sviluppi di un frettoloso rinvio in difesa, la Croazia ha trovato il secondo gol grazie a un gran tiro da fuori area del suo capitano, il regista Luka Modric. Il terzo gol, di Ivan Rakitic, è arrivato nei minuti di recupero, con la Croazia che è si è trovata sola con tre uomini davanti alla porta di Caballero.

La sconfitta di stasera complica il passaggio del turno dell’Argentina, che però, anche se domani l’Islanda dovesse battere la Nigeria, si giocherebbe tutto all’ultima giornata, dove potrebbe non bastarle una vittoria contro la Nigeria. La Croazia è invece qualificata agli ottavi con un turno di anticipo.

La classifica provvisoria del Gruppo D:

1) 🇭🇷 Croazia* | 6 | (+3)
2) 🇦🇷 Argentina* | 1 | (-1)
————————————————
3) 🇮🇸 Islanda | 1 | (o)
4) 🇳🇬 Nigeria | 0 | (-2)

* Una partita in più

(Elsa/Getty Images)