• Mondo
  • giovedì 21 Giugno 2018

L’Algeria ha spento internet in tutto il paese per evitare che gli studenti copiassero agli esami

Per circa due ore, mercoledì, in tutta l’Algeria è stata spenta internet per evitare che gli studenti dell’ultimo anno di scuole superiori copiassero nella prima prova degli esami di fine anno. Altri black out simili sono previsti fino a lunedì, quando ci sarà l’ultima delle prove previste.

La decisione di spegnere internet è stata presa dal governo dopo che nel 2016 le tracce degli esami furono pubblicate sui social media e ci furono moltissime accuse e sospetti di irregolarità. Ieri è stata spenta internet sia per le reti fisse che per quelle mobili e il governo ha installato delle apparecchiature per impedire qualsiasi comunicazione telefonica intorno agli uffici dove sono stati stampati i plichi con le tracce d’esame. In tutto, circa 700.000 ragazzi e ragazze sono impegnati negli esami di fine anno. Il ministero dell’Istruzione ha detto inoltre che Facebook sarà bloccato per tutta la durata degli esami e che sono stati installati metal detector in tutte le scuole per evitare che gli studenti portassero con loro tablet e smartphone.

Il primo ministro algerino Ahmed Ouyahia (RYAD KRAMDI/AFP/Getty Images)