C’è stato un furto di criptovalute per circa 27 milioni di euro al sito di exchange Bithumb

Il sito per comprare e scambiare criptovalute Bithumb ha subito un furto informatico per un valore dell’equivalente di circa 27 milioni di euro. Bithumb è il sesto sito di exchange più grande al mondo per volume d’affari, secondo il sito Coinmarketcap, ed è il secondo a essere stato colpito da un furto informatico negli ultimi dieci giorni, dopo quello di circa 35 milioni di euro dal sito Coinrail. Secondo il sito CoinDesk Korea, a essere rubati sono stati i ripple (XRP), una delle principali criptovalute.

Bithumb ha detto che provvederà a rimborsare i propri clienti, aggiungendo che le valute rubate erano conservate in modo sicuro in portafogli virtuali non direttamente connessi a internet. Questo però avrebbe reso impossibile il furto, e la giustificazione è stata quindi commentata con scetticismo dagli esperti. Secondo il sito sudcoreano Yonhap, il furto è avvenuto grazie a una mail inviata dagli hacker agli utenti del sito, che conteneva un link che se cliccato era in grado di sottrarre le informazioni di sicurezza degli account.

(JUNG YEON-JE/AFP/Getty Images)