• cit
  • lunedì 18 giugno 2018

L’inerzia nel male

(ED JONES/AFP/Getty Images)

«Questo era il terribile: la quiete nella non speranza. Credere il genere umano perduto e non aver febbre di fare qualcosa in contrario, voglia di perdermi, ad esempio, con lui»

Elio Vittorini, Conversazione in Sicilia (1941)

Mostra commenti ( )