• cit
  • giovedì 7 giugno 2018

Cerca le grinze leggere del mondo

(Jan Woitas/picture-alliance/dpa/AP Images)

«L’idea del fantastico credo che ben si adatti alla mia idea di paesaggio, è proprio all’interno di questa mutazione, passaggio dal mondo del fiabesco a quello del fantastico, che si può spiegare l’aria di inquietante tranquillità che abita luoghi e paesaggi, che sembrano essere abitati di nuovo dal mistero e dai segreti che ancora possiedono, sapendo alla fine che quello che ci è dato di conoscere, raccontare, rappresentare non è che una piccola smagliatura sulla superficie delle cose, dei paesaggi che abitiamo e viviamo»

Il fotografo Luigi Ghirri da Niente di antico sotto il sole, in Paesaggio italiano

Alla Triennale di Milano è in corso fino al 26 agosto una mostra che raccoglie più di 300 fotografie a paesaggi e città di Luigi Ghirri: ne trovate qualcuna qui.

Mostra commenti ( )