(Fabrizio Corradetti/LaPresse)

Di Battista dice che potrebbe ricandidarsi

Ma solo se fallisse il progetto di governo fra M5S e Lega, ha raccontato a Massimo Gramellini

(Fabrizio Corradetti/LaPresse)

Ospite del programma Le parole della settimana, Alessandro Di Battista ha detto che qualora il governo fra M5S e Lega non dovesse concretizzarsi, si ricandiderebbe in Parlamento. Nella scorsa legislatura Di Battista era stato uno dei deputati del M5S più in vista, ma aveva annunciato che non si sarebbe ricandidato per dedicarsi ad altro (fra pochi giorni partirà per un reportage in Sud America per conto del Fatto Quotidiano). Ora però sembra aver cambiato idea:

«Qualora [il governo] non dovesse nascere per veti, e perché qualcuno si è messo di traverso al cambiamento, ti assicuro che io c’ho tutta la voglia del mondo di finire il mio progetto di stare fuori Italia da martedì fino a dicembre. Ma qualora si dovesse tornare a votare per questa ragione, io tornerei e penso di ricandidarmi, perché c’è bisogno della mia, evidentemente… Mi sento in dovere di metterci la faccia»